Forni di Sotto

Si staccano rocce da Campanile Dimai

Un crollo di rocce, la cui entità non è stata ancora quantificata, si è verificato da Campanile Dimai un pinnacolo roccioso sopra Cortina d'Ampezzo (Belluno) senza danni per persone o cose. Il distacco è stato prima avvertito per un forte boato e poi per una densa nube di polvere e detriti che scendevano a valle sopra le frazioni di Chiave, Chiamulera e Cademai e agli ospedali Codivilla Putti. Il rombo è stato avvertito nitidamente dai residenti, anche nelle loro abitazioni, seppure distanti dal luogo del distacco, che si è verificato dal Campanile Dimai nel tratto che lo congiunge a Punta Fiames. Si tratta di un'area molto frequentata per le classiche vie alpinistiche, tra cui la Dimai stessa, che per la ferrata Strobel. L'ultimo grosso distacco, nelle Dolomiti Ampezzane, si era verificato nel settembre scorso al Castelletto, a fianco della Tofana di Rozes.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie